Divergent

la copertina del libro con l'immagine dello skyline di una città in lontananza
Divergent / Veronica Roth – DeAgostini, 2012

In un tempo imprecisato del futuro Chicago è suddivisa in cinque fazioni che raggruppano la popolazione in base a precise caratteristiche: gli abneganti, i candidi, gli eruditi, i pacifici e gli intrepidi.
La sedicenne Beatrice, figlia di abneganti, come tutti gli adolescenti di quell’età deve sottoporsi ad un test per verificare quale fazione sia più congeniale alle sue attitudini. Il risultato è ambiguo e Beatrice durante il rito della scelta definitiva opta per la fazione degli intrepidi, apparentemente lontana dalle sue inclinazioni. L’inserimento nella nuova fazione comporta inoltre l’abbandono immediato della famiglia. Quando l’addestramento inizia, Beatrice viene sottoposta ad una serie di iniziazioni che si rivelano dure e violente dato che i posti disponibili non bastano per tutti i candidati. A ciò si aggiunge la necessità di dover nascondere il vero risultato del test che la pone pericolosamente nell’anomala categoria dei divergenti

Una storia dal ritmo incalzante e coinvolgente che appartiene ad un nuovo genere di romanzi definiti “distopici” in cui si descrivono società future dalle regole spesso negative e distorte. In questo contesto si inserisce il percorso di crescita di Beatrice che si stacca dalla famiglia per aderire a modelli e regole imposte del tutto ignote e rischiose, cercando però di conservare sempre autonomia di pensiero.

Prenotalo in biblioteca

Leggi anche

Hunger Games / Suzanne Collins
L’amore al tempo dei morti / Robert Silverberg
La dichiarazione / Gemma Malley
Brutti / Scott Westerfeld
La battaglia d’inverno / Jean-Claude Mourlevat
Taken / Erin Bowman
Il pianeta di Standish / Sally Gardner

Commenta le storie