Joe e basta

Copertina del libro di colore verde, con un piccolo rettangolo centrale dove si vede una porzione di corpo maschile con una camicia azzurra e un paio di pantaloni marroni
Joe e basta / James Howe – Playground, 2006

Joe si tinge i capelli, vorrebbe portare un orecchino, si mette lo smalto sul mignolo della mano ed è innamorato di Colin, un suo compagno di scuola. Joe ha una famiglia straordinaria che lo sostiene e lo rispetta ma deve fare i conti con l’omofobia della comunità. Grazie all’aiuto degli amici, il protagonista prenderà coscienza del suo diritto di essere ciò che è, senza dover subire insulti e aggressioni.

Il libro è scritto sotto forma di “alfabiografia”, una sorta di diario alfabetico, il linguaggio è semplice e diretto, come se davvero parlasse un ragazzo tredicenne. Fresco, ironico e veridico, assolutamente consigliabile a chi si sente diverso o sente che la propria vita è già stata segnata.

Prenotalo in biblioteca

Leggi

Danza sulla mia tomba / Aidan Chambers
Non ti avevo nemmeno notato / Sandro Campani, Daniele Coppi
Will ti presento Will / John Green & David Levithan
Alex & Alex / Alyssa Brugman
Oh, boy! / Marie-Aude Murail
Smalltown boy / Marco Campigiani
L’altra parte di me / Cristina Obber
Il blu è un colore caldo / Julie Maroh
Trevor / James Lecesne

Musica

Commenta le storie