Sami blood

Sami blood – Regia: Amanda Kernell

Elle Marja, 14 anni, vive in una comunità sami, un popolo nomade che alleva renne nei territori a nord della Svezia. Giunta in collegio insieme alla sorella per frequentare l’unica scuola concessa ai ragazzi della sua etnia, si rivela una studentessa molto dotata e vorrebbe proseguire gli studi. L’insegnante le dice però senza mezzi termini che gli appartenenti alla sua razza non possiedono le capacità intellettive per farlo. Tutti gli scolari subiscono infatti umilianti visite mediche in cui si attesta il loro stato di inferiorità.
Non riuscendo a sopportare una condizione che la espone a continue discriminazioni e vessazioni, la ragazza decide di scappare per raggiungere la città di Uppsala, dove spera di essere ospitata a casa di Niklas, un giovane conosciuto ad un ballo, e di poter frequentare una scuola normale. Elle Marje cambia il proprio nome in Christina cercando di inserirsi nel nuovo tessuto sociale, ma scopre ben presto che la sua appartenenza etnica è un marchio difficile da cancellare.

La regista racconta una vicenda in parte autobiografica verificatasi negli anni ’30, quando la Svezia mise in atto una politica di colonizzazione nei confronti del popolo sami. L’intensa interpretazione della protagonista racconta il doloroso percorso di chi, recidendo ogni legame famigliare nel tentativo di affrancarsi dalla cultura di origine, può dopo molti anni riscoprirne il valore e la dignità.

Il film ha ricevuto numerosi riconoscimenti in tutto il mondo.

Regia: Amanda Kernell
Anno: 2016
Nazione: Svezia
Durata: 110’
Attori: Lene Cecilia Sparrok, Mia Sparrok, Maj Doris Rimpi, Olle Sarri, Hanna Alström, Malin Crépin, Andreas Kundler

Leggi

Siria Mon amour / Amani el Nasif, Cristina Obber
Tutta un’altra musica in casa Buz / Lucia Vastano
Oggi forse non ammazzo nessuno / Randa Ghazy
Persepolis / Marjane Satrapi

Guarda

Mustang / Deniz Gamze Ergüven
East is east / Damien O’Donnel
Persepolis / Marjane Satrapi, Vincent Paronnaud
Sognando Beckham / Gurinder Chadha
Cosa dirà la gente? / Iram Haq

Commenta le storie