La saga di Grimr

La saga di Grimr / Jérémie Moreau – Tunué 2018

Islanda, 1783. Orfano a causa di un’eruzione vulcanica, il giovane Grimr cresce dotato di una forza immensa, cercando di assomigliare agli eroi delle saghe islandesi. Sperimenterà l’amore, l’ingiustizia e il confronto con il potere.

La saga di Grimr è una graphic novel dal sapore di un poema epico, dove il rapporto tra l’uomo e la natura si fonde con la ricerca del proprio posto nel mondo. Il protagonista, Grimr, è come la terra che abita, l’Islanda: solitario, selvaggio, indomabile, escluso da una società dove conta solo il lignaggio e che teme la sua forza. Lotta per lasciare un segno nel mondo, per essere ricordato come gli eroi delle leggende islandesi, dimostrando come con la forza di volontà si possano affrontare i nemici più forti.

Una trama ricca di colpi di scena, una narrazione serrata, tavole acquarellate dai colori freddi che ci mostrano la bellezza meravigliosa e crudele della natura islandese, un vero inno a quella terra e quel popolo.


“Non ho nome né famiglia né terre né proprietà. Per loro non sono nessuno. Ma gli mostrerò chi sono. Il tempo di una vita. Ogni mia azione sarà come una pietra posata per costruire l’edificio finale. Perché quello che non sanno è che ho un vulcano nell’anima”

 

Prenotalo in biblioteca

Commenta le storie