Ogni giorno

Coperina del libro con l'immagine di un ragazzo che fluttua tra le nuvole
Ogni giorno / David Levithan – Rizzoli, 2014

Ogni mattina A apre gli occhi, scoprendo in quell’istante quale identità avrà e dove si trova. Non sa perché ciò accade. Possiede una sua energia, pensieri definiti, ma per scelta non interferisce nell’esistenza di chi lo “ospita”. Per questo nessuno ricorda o percepisce le tracce del suo passaggio. Un giorno si sveglia nel corpo di Justin e trascorre molte ore insieme alla sua ragazza, Rhiannon, capendo che lui spesso la ferisce e non la ama davvero. In quel lasso di tempo, A per la prima volta avverte l’impulso di modificare gli atteggiamenti di Justin perché prova per Rhiannon una forte attrazione. Non può e non vuole innamorarsi, ma da quel momento desidera incontrarla ancora ed inizia così a manipolare i comportamenti di chi “abita” per convincerla del suo amore.

Chi è A? Uno spirito buono, un’anima nomade, un demone inconsapevole? Il romanzo ci trasporta in una dimensione dove tutte le domande sono possibili e le risposte difficili da trovare. Ma leggerlo è come entrare in sogno dove solo l’amore più profondo può dare un senso al grande mistero. “Ogni giorno” ha vinto nel 2013 il Premio Mare di Libri quale miglior libro dell’anno per la categoria giovani adulti.

“Com’è l’attimo in cui ci s’innamora? Come può una frazione di tempo così infinitesimale racchiudere una tale immensità?”

Prenotalo in biblioteca

Leggi

Stay / Tamara Ireland Stone
Warm Bodies / Isaac Marion

Musica

2 commenti

  1. Pingback: “Ogni giorno”. Hai mai sognato di essere un’altra persona? – giornalinogigli

    1. Storie per Giovani Adulti

      Grazie ai ragazzi dell’Istituto Gigli di Rovato (BS), che in questo articolo dicono la loro su “Ogni giorno” di David Levithan.

      Rispondi

Commenta le storie