The frozen boy

Copertina del libro con l'immagine di un paesaggio artico, e una scogliera di ghiaccio a picco sul mare
The frozen boy / Guido Sgardoli – San Paolo, 2011

Il professor Robert Warren è uno scienziato che lavora presso la base militare di Mastervig Island. È un uomo pieno di rimorsi per aver contribuito, con le sue ricerche, alla realizzazione delle bombe che hanno distrutto Nagasaki e Hiroshima. Lo tormenta anche la depressione per la morte del figlio Jack, avvenuta a causa di un’esplosione durante un’azione di guerra. In un giorno di particolare sconforto decide di raggiungere la banchisa con l’intenzione di porre fine alla propria esistenza, ma uno strano bagliore che scaturisce a intermittenza da una lastra di ghiaccio attira la sua attenzione. Il professor Warren scopre così che in essa è intrappolato il corpo di un ragazzo. Dopo averlo trasportato in laboratorio e aver atteso lo scioglimento del ghiaccio, il medico della base si renderà conto che il ragazzo è ancora vivo…

Il romanzo si può considerare un percorso di formazione di un adulto che rivisita il suo ruolo di padre in una seconda ed inattesa possibilità che il destino gli offre attraverso l’incontro con Jim. La storia, toccante ed avvincente, offre profondi spunti di riflessione mostrandoci come un legame, che nasce da una condizione di totale smarrimento, possa diventare occasione di superamento del dolore e di crescita.

Prenotalo in biblioteca

Leggi

La ragazza dai piedi di vetro / Ali Shaw
Tony Tormenta / Rosanna Rubino

Musica

Commenta le storie