Qualcosa c’inventeremo

Copertina del libro con l'immagine di un ragazzo che fissa il lettore appoggiato su un banco
Qualcosa ci inventeremo / Giorgio Scianna – Einaudi, 2014

Il caso di Mirko e Tommaso è abbastanza anomalo: dopo la scomparsa dei genitori nessuno ha mai accettato che vivessero da soli, ma di fatto non sono stati portati via dalla casa di famiglia. Tutto ciò che devono fare è rendicontare ogni spesa allo zio Eugenio, e continuare a dimostrare di sapersela cavare in maniera autonoma.
I ragazzi hanno un buon rendimento scolastico e tutto sembra filare liscio, ma inaspettatamente Mirko non sa resistere alla tentazione di andare a Madrid con gli amici e la fidanzata per la finale della Champions League. Consapevole che né lo zio e tanto meno il giudice tutelare gli daranno mai i soldi necessari, cerca di procurarseli in maniera alternativa.

Una toccante storia di crescita ed autonomia in un romanzo divertente, commovente e mai banale.

”Situazione. Tommaso e Mirko Turriani. Orfani di padre e di madre da due mesi. – Affidati al tutore Eugenio Barbieri. – Residenza: in corso di definizione.”

Prenotalo in biblioteca

Commenta le storie