Nel mare ci sono i coccodrilli

Copertina del libro con l'immagine di un ragazzo sulle spalle di un coccodrillo mentre attraversano una distesa d'acqua
Nel mare ci sono i coccodrilli / Fabio Geda – Baldini Castoldi Dalai, 2010

Dopo la morte del padre, Enaiatollah è costretto a nascondersi continuamente per non finire nelle mani dei creditori ma, a dieci anni, diventa troppo grande per continuare a farlo. Per questo motivo sua madre deciderà, a sua insaputa e per il suo bene, che è meglio che se ne vada in un altro Paese. Inizia così il terribile viaggio di Enaiatollah alla ricerca di una terra dove possa vivere liberamente, come un ragazzo della sua età. Dopo 8 anni di vagabondaggi e pericoli scampati, arriverà in Italia, dove sarà accolto in un centro per immigrati. E solo allora la sua vita comincerà ad essere normale…

La semplicità della scrittura non toglie il sapore drammatico alla storia, che narra in quali condizioni di estrema miseria possano vivere certi popoli. Il protagonista si trova spesso a lottare per la sua stessa sopravvivenza, e il riuscirci pare talvolta un miracolo. Quel che da noi è scontato in altri Paesi può essere una condizione da sogno. Una storia vera per riflettere.

Prenotalo in biblioteca

Leggi

Verso casa / Michael Morpurgo
Una bottiglia nel mare di Gaza / Valerie Zenatti
Libero! / Dominique Torres
Non dirmi che hai paura / Giuseppe Catozzella
Immagina di essere in guerra / Janne Teller
Ragazzi di bambù / Mitali Perkins
Fulmine / Lello Gurrado

Guarda

Welcome / Philippe Lioret

Musica

Commenta le storie