La ballata di Charley Thompson

Copertina del libro con l'immagine di un cavallo che si affaccia da un box
La ballata di Charley Thompson / Willy Vlautin – Mondadori, 2014

Charley, che non ha mai conosciuto la madre, e suo padre si sono appena trasferiti da Spokane a Portland. Per Charley vuol dire cominciare tutto da capo, però non si perde d’animo e passa le giornate ad allenarsi per entrare nella squadra di football della sua scuola. Le frequenti assenze del padre, spesso fuori casa per giorni, lo obbligano a cercarsi un lavoro per racimolare denaro col quale comprarsi da mangiare. Conosce così Del Montgomery, che lo assume e lo porta con sé nelle trasferte per le gare clandestine dei suoi cavalli. Lavorando per lui si deve occupare di Lean on Pete, un quarter horse di cinque anni, che diventa presto il suo più fedele compagno in un drammatico viaggio che suo malgrado deve intraprendere.

La sola colpa di Charlie è quella di essere nato nel posto e nel momento sbagliato: la presenza di un padre come il suo gli complica l’esistenza e lo porta a vivere prove ardue per un ragazzo della sua età. Nonostante questo, la sua forza di volontà e la sua voglia di una vita normale gli daranno la forza per andare avanti e non mollare mai, nemmeno di fronte alle prove durissime cui la vita lo obbligherà.

“Mi sono alzato e sono andato a trovare Pete. Sono rimasto lì in piedi accanto a lui e lo accarezzavo nella luce debole e poi sono entrato nel box, mi sono seduto e ho appoggiato la schiena al muro e ho parlato con lui.”

Prenotalo in biblioteca

Commenta le storie