Faten

Faten / Fatima Sharafeddine – Gallucci, 2020

 

Libano, 1985 in piena guerra civile la quindicenne Faten è costretta dal padre a lasciare gli studi e a lavorare come domestica presso una famiglia benestante di Beirut e guadagnare soldi per la sua famiglia. Per molto tempo Faten trascorrerà la sua vita in casa di queste persone che la trattano con sufficienza e, sentendosi estremamente sola, decide in cuor suo che la sua vita non si limiterà ad essere assoggettata alla volontà del padre, ma lei finirà gli studi e diventerà una donna indipendente e realizzata. Facendosi coraggio sfiderà le decisioni che gli altri vorranno prendere per lei e, complice anche nuove amicizie e vecchi affetti, prenderà in mano la sua vita pronta a quello che potrà succedere.

Una storia bella e positiva, un esempio di coraggio e determinazione di una ragazza che affronta la famiglia e i costumi della sua società per arrivare ad esprimere se stessa e le sue qualità. Molto interessante anche il testo arabo a fronte.

 


I sentimenti di Fate oscillano tra la gioia e la perplessità, e lei si lascia andare a profonde riflessioni…Pensa agli ultimi anni della propria vita. Li ha trascorsi impersonando un ruolo che non le apparteneva…ha imparato a studiare di nascosto…e ora non è più una ragazzina di campagna. Ecco perchè pensa di doversi impegnare per diventare una persona più forte, più matura e più coraggiosa.

 

Prenotalo in biblioteca

Leggi

Il fuoco / Laura Bates
Era tuo padre / Alessandro Gallo
Lucy / Dana Czapnik
L’età dei sogni / Annelise Heurtier
La ragazza con le scarpe di tela / Annelise Heurtier

Guarda

Lady bird / Greta Gerwig

Commenta le storie