L’età dei sogni

L’età dei sogni / Annelise Heurtier – Gallucci, 2018

Arkansas, 1957. Molly, dopo aver superato le selezioni insieme ad altri nove ragazzi di colore, può iscriversi al liceo di Little Rock riservato ai soli bianchi. Da tre anni una legge emanata dalla Corte Suprema degli Stati Uniti ha infatti reso incostituzionale la segregazione razziale nelle scuole pubbliche. Il fatto suscita scalpore nella comunità e scatena violente reazioni di stampo razzista. Molly è sostenuta dalla famiglia e da una giornalista, Maxime Tate, che la aiuta a non temere i continui atti intimidatori.
Il primo giorno di scuola i nove studenti sono però impossibilitati ad entrare nell’istituto scolastico a causa delle imponenti manifestazioni contro di loro. Riescono a tornarvi solo dopo alcune settimane, scortati da militari – inviati dal Presidente Eisenhower – che hanno il compito di proteggere la loro incolumità. Ma i soprusi e le umiliazioni continuano a verificarsi e l’ardua resistenza dei nove adolescenti viene messa a dura prova.

La storia presenta un drammatico spaccato del razzismo profondamente radicato nella società americana anche dopo l’abolizione del segregazionismo, che ha generato azioni di efferata violenza. Il romanzo si ispira alla vicenda di Melba Pattillo e molti fatti descritti si sono realmente verificati.


“Ma chi ti credi di essere? Da quando in qua i negri rivolgono la parola ai bianchi?” Aveva lentamente alzato il pugno chiuso sopra la testa di Molly. Poi l’aprì di colpo. Ne uscì una sostanza nera, che iniziò a scorrere sul viso della compagna di banco, fino al mento.

Prenotalo in biblioteca

Leggi

Il buio oltre la siepe / Harper Lee
In fondo alla palude / Joe R. Lansdale
La sottile linea scura / Joe R. Lansdale

Guarda

Il buio oltre la siepe / Robert Mulligan

Musica

Commenta le storie