Dolce come le amarene

Copertina del libro con l'immagine di un grappolo di amarene
Dolce come le amarene / Claudia Schreiber – Keller, 2014

La vita di Annie scorre all’aria aperta nella tranquilla campagna tedesca, dove la ragazza cresce in piena libertà in compagnia di pochi ma fidati amici, alle prese con la strampalata vita sentimentale della madre e l’assenza del padre rimpiazzato dal burbero nonno materno. Insensibile al fascino delle tecnologia, e per questo isolata dai compagni di classe che la giudicano stravagante, si trova a proprio agio solo con il farmacista del paese, che pare essere l’unico in grado di coglierne l’ironia e l’intelligenza.
I conflitti mai risolti tra il nonno e la madre sfociano nella drastica decisione per entrambi di partire, lasciando la ragazza da sola a prendersi cura del frutteto di famiglia con il raccolto alle porte. La situazione mette a dura prova il carattere sempre positivo ed ottimista di Annie, convinta però che tutto, prima o poi, si possa aggiustare.

Claudia Schreiber tratteggia in questo romanzo la crescita non sempre facile e piena di domande di una ragazza che si trova a dover gestire sulla propria pelle le conseguenze di conflitti mai chiariti e di legami spezzati.

“La gente dovrebbe perdere meno tempo a pensare a quello che è stato e quello che forse sarà, sono tutte scempiaggini, quello che conta è quello che sta succedendo adesso.”

Prenotalo in biblioteca

Leggi

Madapple / Christina Meldrum
Tony Tormenta / Rosanna Rubino

Commenta le storie