Staffetta per caso

Copertina del libro con l'immagine di una giovane donna seduta sui gradini di una scalinata negli anni Quaranta
Staffetta per caso / Maddalena Lunardello Lenti – Mimesis, 2014

Maddalena vive a Schio, dove frequenta la scuola. Un giorno, mentre si sta recando a trovare una compagna assente alle lezioni, si trova suo malgrado coinvolta in una faccenda più grande di lei: le viene chiesto infatti di consegnare alcuni documenti segreti. Diventerà presto una staffetta partigiana, un’attività molto pericolosa che Maddalena svolge con coraggio e determinazione, mentre la sua vita continua a scorrere nell’apparente normalità fatta di scuola, famiglia, amiche e primi amori, pur nelle difficoltà della guerra.

Maddalena passa attraverso gli ultimi anni della seconda guerra mondiale con uno sguardo consapevole e lucido, scrivendo ciò che vede e vive. Incontra sulla sua strada partigiani, collaborazionisti e tedeschi, e li racconta con un linguaggio semplice ma puntuale. Ne risulta un libro di storia vissuta.

“Mentre pedalavo non mi sentivo affatto coraggiosa. Le gambe mi tremavano, mentre passavo davanti ai posti di blocco. E se mi avessero fermato? Se avessero trovato la busta? Io non sapevo che notizie contenesse, ma certamente era qualcosa che né i fascisti né i tedeschi dovevano conoscere.”

Prenotalo in biblioteca

Commenta le storie