One

One / Sarah Crossan – Feltrinelli, 2017

 

Grace e Tippi, 16 anni, sono gemelle siamesi. La condizione fisica che le costringe a vivere in simbiosi ad entrambe non crea problemi, e tra le due c’è grande complicità. A causa del loro aspetto che suscita stupore e ripugnanza, hanno sempre ricevuto un’istruzione scolastica a casa, dove si sentono protette e amate dai genitori e dalla sorella minore Drago. Quando il comune taglia i finanziamenti, le ragazze iniziano a frequentare la scuola, dove stringono amicizia con Yasmeen e Jon. Grace inizia a provare per quest’ultimo una forte attrazione e per la prima volta vorrebbe non avere la sorella sempre accanto. La situazione economica della famiglia nel frattempo si complica: sia il padre che la madre perdono il lavoro, e le gemelle decidono di accettare la proposta di una giornalista che vuole girare un documentario su di loro in cambio di un lauto compenso. Mentre una troupe televisiva filma ogni istante della loro giornata, Grace comincia ad accusare strani malesseri che inducono i medici a proporre una soluzione drammatica.

Una storia intensa e commovente, resa particolare dalla struttura narrativa scelta dall’autrice: la voce narrante di Grace ci racconta gli eventi attraverso una lunga poesia che tocca inevitabilmente il cuore di ognuno.
Il romanzo ha vinto nel 2016 il premio Carnegie Medal.

“Tippi non è una parte di me. È me in tutto e per tutto, e senza di lei avrei un vuoto nel petto, un buco nero in espansione che nessun’altra cosa potrebbe riempire”.

Prenotalo in biblioteca

Leggi

Wonder / R.J. Palacio

Commenta le storie