Noi siamo infinito

Locandina del film con i tre ragazzi protagonisti
Noi siamo infinito – Regia: Stephen Chbosky

Charlie inizia il liceo sentendosi un pesce fuor d’acqua. Teme il rapporto con gli altri, ritenendosi incapace di instaurare rapporti a causa della sua introversione. Solo Sam e Patrick, studenti dell’ultimo anno, sembrano comprendere la sua sensibilità non giudicandolo per come appare. I due ragazzi lo invitano ad uscire, introducendolo nel loro giro di amicizie e coinvolgendolo in numerose esperienze. Quando Charlie, grazie al professor Anderson, scopre e approfondisce il suo talento letterario, gli amici lo sostengono e incoraggiano. Intanto il legame con Sam diviene molto intenso. Charlie capisce di esserne innamorato, ma lei ha già un ragazzo e a breve si trasferirà al college. L’angoscia per l’imminente separazione provoca in lui un crollo emotivo: tornano ad ossessionarlo le visioni in cui rivede la zia morta molti anni addietro provando un malessere ormai ingestibile.

Un film coinvolgente e commovente in cui si comprende quanto possano essere lesive alcune drammatiche esperienze che bambini e adolescenti non trovano il coraggio di rivelare. Al contempo la storia mostra quanto l’amore e l’amicizia possano generare quella fiducia in grado di favorire il riscatto da alcune problematiche e l’emergere dell’energia interiore per superarle. Il regista è anche autore del libro da cui è tratto il film, originariamente pubblicato in Italia con il titolo “Ragazzo da parete”.

Regia: Stephen Chbosky
Attori: Logan Leman, Emma Watson, Ezra Miller, Mae Whitman
Anno: 2012
Nazione: USA
Durata: 101’

Prenotalo in biblioteca

Leggi

Ragazzo da parete / Stephen Chbosky
Dentro ho qualcosa che non si può mostrare / Jan Mark
Perdonami, Leonard Peacock / Matthew Quick
Vangelo d’inverno / Brendan Kiely

Commenta le storie