Il mistero del London Eye

copertina del libro che mostra una ruota panoramica
Il mistero del London Eye / Siobhan Dowd – Uovonero, 2011

L’avviso della prossima visita della zia materna e di suo figlio, in procinto di trasferirsi a New York, turbano non poco la precisa routine di Ted. Affetto da una particolare forma di autismo, la sua vita è scandita da comportamenti ed abitudini precisi, che quando vengono scombinati lo mandano nel panico. Glo e Salim, però, si rivelano abbastanza innocui: la zia è una specie di fiume in piena di entusiasmo e vitalità che sprizza da tutti i pori; il cugino, di pochi anni più vecchio di lui, è un tipo tranquillo che non sembra particolarmente turbato dai suoi strani comportamenti . Per festeggiare la prossima partenza alla volta della Grande Mela decidono di fare una visita nella città, partendo dal London Eye, la grande ruota panoramica sul Tamigi. Mentre sono in coda, uno sconosciuto regala loro un biglietto: Ted e sua sorella Kat, già saliti più volte, decidono di cedere il posto a Salim, osservandolo mentre prende posto in una delle capsule. Alla fine del giro, però, Salim non scende dalla ruota panoramica e sembra essersi volatilizzato nel nulla

Un personaggio a cui ci si affeziona subito: è impossibile non amare Ted. Così preciso nel descrivere le sue manie, e al contempo così incapace di relazionarsi in maniera “normale” con gli altri. Nello scorrere delle pagine assistiamo ai suoi tentativi e ragionamenti di risolvere “il mistero” di una sparizione che all’apparenza sconvolge tutti i principi della fisica.

Prenotalo in biblioteca

Leggi

Mio fratello Simple / Marie-Aude Murail
Questione di dettagli / Ashley Edward Miller, Zack Stenz

Commenta le storie