Vango

Copertina del libro che riporta l'immagine di un dirigibile che  sorvola i tetti di Parigi
Vango / Timothée de Fombelle – San Paolo, 2011

Le origini di Vango sono avvolte dal mistero: approdato a soli tre anni a Salina, reduce da un naufragio che l’ha scaraventato sulle coste dell’isola insieme alla sua balia, Mademoiselle, è stato cresciuto dalla donna fino all’età di 14 anni. Su consiglio di padre Zefiro, un frate a capo di un monastero nascosto su un’isola vicina, Vango decide di partire alla scoperta del mondo, intenzionato, al suo ritorno, a prendere i voti. Sarà solo l’inizio di un’avventura che lo porterà dai cieli, a bordo del Graf Zeppelin guidato dal comandante Eckener, ai tetti della vivace Parigi degli anni Trenta.

Un romanzo d’avventura e crescita. Sullo sfondo della vita di Vango vediamo apparire nel corso del romanzo alcuni personaggi storici, come il dittatore russo Stalin, inspiegabilmente interessati al ragazzo.

Prenotalo in biblioteca

Commenta le storie