Mia sorella è una foca monaca

Copertina del libro con l'immagine di un ragazzo con i capelli scuri, un occhio nero e il naso che sanguina
Mia sorella è una foca monaca / Christian Frascella – Fazi, 2009

La vita del nostro protagonista non è affatto facile: a scuola, dopo l’ennesima rissa in cui è stato massacrato, viene sospeso e decide di abbandonare per trovarsi un lavoro; a casa “Il capo”, che ha una nuova fidanzata, sembra deciso a rimettersi sulla retta via, bandendo alcol, sigarette e parolacce. Non solo, questa nuova donna, con la quale il nostro eroe non va assolutamente d’accordo, si trasferirà a breve in casa con loro e sembra già dare ordini e dettare legge. Come se non bastasse la foca monaca, sembra aver trovato l’amore e va amabilmente d’accordo con la matrigna. L’unica via di fuga sembra essere la fabbrica, dura e assolutamente disumana, eppure, agli occhi del protagonista, l’unica via per diventare indipendente e avere una chance con Chiara, la gastronoma del supermarket, che frequenta i bulli del quartiere e sembra non degnarlo di alcuna considerazione…

Romanzo di formazione, dal linguaggio duro, ma assolutamente esilarante, che tratteggia un ritratto spietato del mondo di quegli anni, e di un ragazzo maltrattato dalla vita, che sa rialzarsi sempre e combattere il dolore con l’ironia.

Prenotalo in biblioteca

Leggi

Acciaio / Silvia Avallone
La sfuriata di Bet / Christian Frascella

Guarda

Ovosodo / Paolo Virzì

Musica