I favolosi anni di Billy Marvin

I favolosi anni di Billy Marvin / Charles Gilman –
Rizzoli, 2018

Billy, Alf e Clark sono tre inseparabili amici nerd di 14 anni che vivono in una cittadina americana del New Jersey del 1987. Grazie al lavoro della madre di Billy, commessa notturna in un supermercato, i tre ogni sera si trovano a casa del ragazzo e trascorrono ore a chiacchierare, a giocare, mangiare cibo-spazzatura e soprattutto guardare la tv, dove possono vedere la donna dei loro sogni, Vanna White, nel programma “La ruota della fortuna”.
La vita dei tre amici, molto poco popolari all’interno della scuola, cambia all’improvviso a causa dell’uscita del nuovo numero di Playboy, nel quale c’è un servizio senza veli sulla loro adorata beniamina. Con l’obiettivo di rubare una copia della rivista – vietata ai minori – dal negozio di Zelinsky, i tre stabiliscono che Billy debba ingraziarsi le simpatie di Mary, la figlia un po’ sovrappeso del negoziante, per farle rivelare il codice dell’allarme e poter entrare indisturbati. Conoscendola, Billy scopre di avere in comune con lei la passione per la programmazione di giochi sui primi computer domestici, i Commodore 64. Assieme parteciperanno a un concorso che mette in palio un potente computer, e la gloria eterna nel mondo dei videogames.

Un tuffo nelle atmosfere statunitensi degli anni 80. Personaggi assolutamente credibili, vicende spasosissime, trama originale con un ritmo perfetto.

Stavamo ore davanti alla tivù, ci frullavamo ettolitri di milkshake e ci ingozzavamo fino alla nausea di merendine e sofficini gusto pizza. Facevamo maratone di Monopoli e Risiko e discutevamo di film e di musica. Ogni sera era come un pigiama party, e pensavo che quella vita paradisiaca sarebbe continuata in eterno.

Prenotalo in biblioteca

Leggi

Mia sorella è una foca monaca / Christian Frascella

 

Musica

Commenta le storie