Solo per caso

Copertina del libro con l'immagine di un ragazzo visto di fronte che tiene le mani di una ragazza che da la schiena all'obbiettivo
Solo per caso / Jacopo Reali – E/O, 2005

Jak è un ragazzone di un certo successo come schermidore e attaccante in una squadra giovanile di calcio, ma il 2002 è un’annata nera: prima la bocciatura e poi lo scaricamento di Giulia. Nella colonna in negativo c’è anche la separazione dei genitori. Su quella positiva c’è il gruppo degli amici e le partite dell’amato Livorno che si va a tifare tutti insieme, uniti da una passione che dà fuoco all’anima. Poi, all’improvviso, compare la dolce Eleonora, con il suo amore autentico e inaspettato, che regala momenti di incredula felicità e la prima volta di sesso vero, impacciato e tenero. Ma il destino si mette di mezzo: un pirata della strada travolge Eleonora e la riduce in coma profondo. Jak scivola in una spirale di depressione, entra in un gruppo di ragazzi che bevono e fanno uso di droga e deve assumere psicofarmaci. Nel dramma che invade la vita di Jak e dei suoi amici,  si rivelano la grazia e la singolarità di questo romanzo che suscita un’irresistibile partecipazione, stupore e tenerezza.

Nel libro è interessante l’evoluzione del protagonista che vive vicende in cui molti ragazzi possono rispecchiarsi: le difficoltà scolastiche, la bocciatura, la passione per la squadra della città, la vita con gli amici coetanei. La storia tra i due ragazzi è descritta con molto garbo e tenerezza.

Prenotalo in biblioteca

Leggi

Quando eravamo in tre / Aidan Chambers
Bianca come il latte, rossa come il sangue / Alessandro D’Avenia

Guarda

La mia vita a Garden State / Zach Braff

Commenta le storie