Margherita Dolcevita

Copertina con l'immagine di una ragazza con i capelli rossi e una salopette, che ride seduta per terra
Margherita Dolcevita / Stefano Benni – Feltrinelli, 2006

Margherita vive con la sua bizzarra famiglia in una villetta in periferia, piccola oasi verde in mezzo al cemento. La quiete della famiglia viene sconvolta dall’arrivo dei nuovi vicini: ricchissimi, supertecnologici, vittime del consumismo. I nuovi arrivati influenzano con il loro deleterio fascino anche la famiglia Dolcevita. Margherita però intuisce l’esistenza di un piano diabolico e prontamente interviene.

Attraverso gli occhi di Margherita, che sa guardare al mondo con intelligenza ed ironia, il libro denuncia alcuni dei mali che affliggono la nostra società: il consumismo sfrenato, la distruzione dell’ambiente, il potere della moda, la competizione sfrenata. La protagonista ci insegna però che tutto ciò può essere combattuto con la fantasia e l’immaginazione e, soprattutto, imparando a pensare con la propria testa.

Prenotalo in biblioteca

Commenta le storie