Inchiostro rosso

Copertina del libro con l'immagine di una ragazza seduta ad una lavatrice
Inchiostro rosso / Julie Mayhew – Giunti, 2015

Il suo stravagante nome Melon lo deve al profondo legame che sua madre sente per la Grecia, sua terra natìa, ed in particolare per il frutto dei campi coltivati dal padre. In realtà, la giovane ragazza lo detesta, per via delle continue battute e prese in giro di cui è oggetto a scuola, e perché lo considera l’estrema manifestazione del lato più anticonformista e strampalato di Maria.
Quando la madre muore improvvisamente, vittima di incidente stradale, Melon si trova catapultata in una realtà ancora più destabilizzante, con la migliore amica che le volta le spalle, il semisconosciuto fidanzato della madre che la prende sotto le sue cure, e il balletto di assistenti sociali e psicologi cui viene suo malgrado sottoposta.

Un evento traumatico come la morte di un genitore è l’amaro punto di svolta nella vita di Melon, che nel giro di pochi mesi si trasforma, da adolescente immatura e in perenne conflitto con la madre, in donna consapevole e proiettata verso il futuro. L’elaborazione del lutto sarà tanto più dolorosa in quanto coinciderà con la scoperta di alcune verità riguardanti il passato di Maria.

“C’è un filo che lega il mio cuore al tuo. Se ti succede qualcosa, io lo sento all’istante.”

Prenotalo in biblioteca

Leggi

Il mio inverno a Zerolandia / Paola Predicatori
Un cuore rosso rubino in un freddo mare blu / Morgan Callan Rogers

Musica

Commenta le storie