I figli del lupo

I figli del lupo / Paul Dowswell – Feltrinelli 2018

Ambientata nella Berlino del 1945 quando gli Alleati arrivano dopo la sconfitta dei Nazisti e regna l’anarchia più assoluta, questa storia narra le vicende di un gruppo di ragazzini rimasti orfani, o almeno credono di esserlo, che, giorno dopo giorno, devono lottare per la sopravvivenza. In una città senza cibo né acqua né beni di prima necessità, tutti sono contro tutti e ogni giornata è vissuta come una sfida. I protagonisti, Otto ed Helena, i più grandi del gruppo, rischiano la vita per barattare con oggetti di fortuna un pezzo di pane al mercato nero e procurare di che vivere anche per i più piccoli di cui si prendono cura. In questo clima di incertezza è difficile anche sapere di chi fidarsi veramente: i liberatori sono i Russi o gli Americani? Non è immediato capirlo in una città abbandonata e distrutta dai bombardamenti dove le bombe inesplose sono una continua minaccia per i sopravvissuti. Le idee naziste sono ancora diffuse fra alcuni giovani abitanti e un movimento (I figli del lupo) pare perseguire ideali di violenza e terrore.

Ancora una volta questo autore riesce a portarci in poche righe in un contesto storico realmente accaduto e rendere vive e tangibili tutte le emozioni vissute dai protagonisti. Lo stile asciutto e i molti dialoghi fanno sì che il lettore si senta accanto ai personaggi condividendo in prima persona i fatti che accadono loro. Leggere questo romanzo è un ottimo modo per capire lo svolgersi di fatti realmente accaduti.

A Helana piaceva la compagnia di Christa. Era un tale sollievo parlare con una ragazza della sua età, specialmente con tutti quei ragazzi sempre intorno! E sapeva che la loro amicizia non aveva secondi fini.

Prenotalo in biblioteca

Leggi

Auslander / Paul Dowswell

Guarda

I ragazzi del Reich / Dennis Gansel

Commenta le storie