A Sud dell’Alameda

A sud dell’Alameda / Lola Larra, Veicente Reinamontes – Edicola, 2017

Per il Cile è un importante periodo storico e, tanto quanto avvenne vent’anni prima, anche le associazioni studentesche insorgono per poter ottenere più diritti, sia per le scuole pubbliche che per quelle private.

Nicolas frequenta un liceo gestito da sacerdoti ed è uno dei migliori giocatori della squadra di calcio dell’Istituto. Solitamente non si interessa di politica, quand’anche i suoi genitori un tempo furono i fautori di marce di protesta e momenti di ribellione nella sua stessa scuola.

Quando vari istituti del centro città iniziano ad essere occupati dagli studenti, anche il comitato studentesco della scuola di Nicolas a sud dell’Alameda, via centrale di Santiago del Cile, decide di partecipare. Nel comitato c’è anche Paula, ragazza di origini francesi con una bellezza e un fascino esotico che conquisteranno Nicolas, tanto da convincerlo a rimanere per “combattere la causa”.

Narrato in forma di diario, Nicolas in prima persona racconta la sua esperienza, i sentimenti contrastanti che prova e il rapporto con i suoi compagni di avventura.

In pochi giorni si crea un’atmosfera molto colma di aspettative e di possibilità che fa del libro un romanzo di formazione: non si sa mai quando arrivano gli insegnamenti della vita e come riusciamo a decifrarli.

Attraverso il racconto dell’occupazione si viene a conoscenza di una realtà, quella del Cile, che attraverso le proprie rivoluzioni interne ha saputo superare crisi e momenti storici importanti.

Questi cinque giorni che ho trascorso vivendo dentro la scuola hanno provocato qualcosa di insolito: che la guardassi da un’altra prospettiva. È la stessa scuola di sempre, dove studio sin dall’asilo, eppure è diversa.

Prenotalo in biblioteca

Leggi

I giorni dell’arcolbaleno / Antonio Skàrmeta
Carta forbice sasso / Inés Garland
Sotto il cielo di Buenos Aires / Daniela Palumbo
I giorni dell’arcolbaleno / Gael Faye

Commenta le storie